Febbio - Reggio Emilia

Parliamo delle località sciistiche Italiane. Qui trovi i reportage delle nostre e delle tue uscite sugli sci, la descrizione delle migliori stazioni alpine e appenniniche. E ancora curiosità, aggiornamenti, novità e richieste di consigli.

Moderatori: El posta sempar lu, Rob_Roy

orson
livello: spazzaneve
Messaggi: 17
Iscritto il: 22 ago 2014, 15:09

Febbio - Reggio Emilia

Messaggioda orson » 22 ago 2014, 15:46

Dopo qualche anno di chiusura con la stazione sciistica 2014/2015 è ripartita la stazione sciistica di Febbio, a Reggio Emilia.

Contrariamente a tutte le aspettative, sono state riattivate entrambe le seggiovie.

Per chi no la conoscesse la stazione di Febbio è una piccola stazione sciistica sul Monte Cusna.

Gli impianti sono un tapis roulant da 200 metri e due seggiovie a morse fisse.

I principali pregi sono la notevole escursione monte valle e il magnifico paesaggio.
Infatti si scia tra i 2060 ed i 1150 metri, quindi ben 900 metri di dislivello.

In pratica c'è un'unica pista (la 2000, che era stata intitolata a Giuliano Razzoli) tra i 2000 ed i 1550 abbastanza impegnativa. Molto apprezzati nella parte alta della 2000 i fuoripista.
Quasi alla fine della 2000 si può prendere la 3A (o S della Pianelli come viene chiamata dagli appassionati), una nera "pura" spesso non battuta con pendenza media del 43%!!
Nella parte bassa, servite dalla Seggiovia Fortino Mardonde,3 piste di cui 2 facili (Rescadore e Lama Golese) tra queste due piste una breve rossa (anche se a ha un muro più da nera), utilizzata in passato anche per qualche piccola gara, la Mardonde.

In sintesi:
Seggiovia Fortino Mardonde - 3 Posti - 2,3 m/s
Seggiovia Carcamogena 2000 - 2 Posti - 2,5 m/s
2 Tapis Roulant Campo scuola


Piste
2000 - Medio-difficile - 2,1 km
3A (detta S della Pianelli) -Difficile - 0,5 km
Rescadore - Facile - 2 km - Unica con innevamento artificiale
Lama Golese - Facile - 2 km
Mardonde (detta Boni) - Medio-difficile - 0,6 km
Campo Scuola 0,15 km

Secondo www.opensnowmap.org sono un po' più di 11 km di piste (veri!)

Maggiori info su http://www.infofebbio.com o su facebook cercate infofebbio.com

EDIT
Aggiornato, con situazione a Marzo 2015.
Ultima modifica di orson il 17 mar 2015, 09:31, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3360
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

Re: Riparte Febbio

Messaggioda andrea » 22 ago 2014, 16:54

Interessante! Ma quali erano state le cause della chiusura? Esercizi in rosso e scarsità di fondi?

Oppure impianti in scadenza e mancanza di fondi per la manutenzione straordinaria?

orson
livello: spazzaneve
Messaggi: 17
Iscritto il: 22 ago 2014, 15:09

Re: Riparte Febbio

Messaggioda orson » 22 ago 2014, 17:05

andrea ha scritto:Interessante! Ma quali erano state le cause della chiusura? Esercizi in rosso e scarsità di fondi?

Oppure impianti in scadenza e mancanza di fondi per la manutenzione straordinaria?


E' fallita la società che aveva rinnovato gli impianti, oneri finanziari eccessivi, comunque storicamente è sempre stata una stazione con bilanci disastrosi.

Già da alcuni anni aveva chiuso la 2000 perché c'era da fare la revisione degli impianti, adesso pare abbiano trovato le risorse, visto che sono riusciti a farlo

orson
livello: spazzaneve
Messaggi: 17
Iscritto il: 22 ago 2014, 15:09

Re: Riparte Febbio

Messaggioda orson » 27 ago 2014, 23:48

Confermato il buon successo della riapertura per l'estate.
Speriamo in un buon inverno!

http://www.telereggio.it/2014/08/27/in- ... seggiovia/

Sono entusiastiche le opinioni di turisti, gitanti ed escursionisti in coda per salire o appena scesi dalla seggiovia Febbio 2000, che porta al rifugio ‘La Contessa’ a quota 2000 metri, arrivando quasi alla vetta del Cusna.
Chiuso e praticamente abbandonato per cinque anni, dopo il fallimento della precedente società di gestione, l’impianto in comune di Villa Minozzo è stato riaperto al pubblico lo scorso 26 luglio, grazie all’impegno di residenti e imprenditori locali, riuniti negli ‘Usi Civici’, e affidato in gestione alla società ‘La contessa’. Anche se il tempo non ha certo aiutato, in queste prime settimane la seggiovia ha già richiamato migliaia di persone: ”Circa diecimila i passaggi – ci dice Lorenzo Santi – con un picco di 1.500 nella sola giornata di domenica 17. Tra le presenze soprattutto reggiani, ma non mancano turisti che arrivano dalle altre province della regione e anche
da più lontano. Il primo a salire è stato un australiano”.
Fino a fine agosto l’impianto di risalita Febbio 2000 sarà aperto tutti i giorni. A settembre solo nei fine settimana. Ma già si pensa alla stagione invernale, all’innevamento delle piste e al campo scuola per ragazzi e principianti.
27 agosto 2014
di Livio Ramolini[/quote]

orson
livello: spazzaneve
Messaggi: 17
Iscritto il: 22 ago 2014, 15:09

Re: Riparte Febbio

Messaggioda orson » 20 set 2014, 23:10

Uscite le tariffe invernali.
Ci sarà una carta prepagata ricaricabile
Giornaliero a 20€, dalla quarta volta di pagano 19€, poi man mano a scendere, dal 16° giorno sono 5€.

Non c'è scritto, ma mi sembra confermata l'apertura solo nei week end escluso periodo natalizio.

Hanno anticipato che ci sarà particolare attenzione ai freeriders mentre per adesso è escluso uno snow park.

orson
livello: spazzaneve
Messaggi: 17
Iscritto il: 22 ago 2014, 15:09

Re: Riparte Febbio

Messaggioda orson » 23 set 2014, 12:22

Guardando il motore di ricerca del sito, tra le piccole stazioni, Febbio sembra sia molto competitiva.

http://www.dovesciare.it/sciare-in-emilia-romagna


Questo naturalmente se si considerano le seggiovie entrambe aperte, quando la 2000 è chiusa il prezzo è un po' meno competitivo.

andrea_BO78
livello: spazzaneve
Messaggi: 2
Iscritto il: 04 ott 2014, 20:16

Re: Riparte Febbio

Messaggioda andrea_BO78 » 04 ott 2014, 20:26

Ciao. Sono di Bologna e assai incuriosito delle piccole stazioni sciistiche del reggiano. Sono felice che Febbio sia in fase di ripartenza. Spero di fare un sopralluogo in moto entro fine ottobre per saggiare Febbio e vicinanze e capire se ne vale la pena passare un giorno o più da quelle parti, anche in relazione alle strutture disponibili. Faccio il tifo da sempre per tutte quelle piccole e medie località in grado di rimanere in vita...anche a suon di skilift!!! Auguri Febbio!

orson
livello: spazzaneve
Messaggi: 17
Iscritto il: 22 ago 2014, 15:09

Re: Riparte Febbio

Messaggioda orson » 10 ott 2014, 21:47

Purtroppo la ricettività turistica di Febbio è scarsa sia come quantità, che come qualità.
Qui trovi le strutture ricettive
www.infofebbio.com/dormire.html

Da quanto ne so i migliori sono il rifugio di Monte Orsaro, dal quale hai anche una magnifica visuale del Cusna, ed il Bed & Breakfast Le fate del bosco

orson
livello: spazzaneve
Messaggi: 17
Iscritto il: 22 ago 2014, 15:09

Re: Riparte Febbio

Messaggioda orson » 16 ott 2014, 10:26

Inserisco un link con le mappe di Febbio.

http://opensnowmap.org/?zoom=15&lat=44. ... rker=false

PS: Qualcuno lo conosceva già questo sito?

miriano
livello: virate
Messaggi: 51
Iscritto il: 28 nov 2009, 01:41

Re: Riparte Febbio

Messaggioda miriano » 25 ott 2014, 00:26

Complimenti a Febbio, finalmente potrò andare a sciare sul gigante Cusna!
Pur avendo la casa a Cerreto Laghi, quando ho la possibilità colgo sempre l’occasione per una giornata “fuori porta”, in giro per l’Appennino reggianoparmense. In questi anni più volte sono stato a sciare a Pratospilla, Schia e Ventasso Laghi, ad Ospitaletto quando era aperto e Febbio, l’anno prima della chiusura ma senza poterci sciare perchè eravamo già in tarda primavera. La voglia quindi mi è rimasta, nel frattempo io e mia moglie abbiamo avuto una bambina che dall’anno prossimo metterò sugli sci e se a Cerreto Laghi non siamo ancora riusciti ad avere un campo scuola degno di questo nome, in una località così conosciuta, con Febbio almeno avrò un’opportunità in più, ad un’ora da casa. Seguo poi l’impegno di questi ragazzi da quest’estate, ovviamente su internet

https://www.facebook.com/pages/Infofebb ... 4929531030

devo dire che il loro entusiasmo è coinvolgente, bravissimi!
Al di là delle promozioni descritte, mi auguro si riesca a studiare nel tempo, forme di collaborazione tra le varie stazioni dell’Appennino reggioparmense a beneficio dei vari frequentatori, così da incentivare una presenza più costante in Appennino e un maggior interscambio di utenze tra queste stazioni. C’è chi sceglie Cerreto Laghi perchè ci arriva prima, per amore della località o per qualche altro motivo e mai si sposterebbe per un’altra stazione in Appennino, idem per l’utenza standard di Febbio o di Schia… Ma c’è anche chi coglie l’occasione per girare, per rimanere un giorno in più, per variare piste e impianti. Magari saremo una minoranza ma se incentivati potremo crescere… E poi è vero che le Alpi possono offrire molto di più ma è anche vero che mai come in questo momento crisi, autostrada e benzina incidono… sempre di più! In bocca al lupo alle località sciistiche del nostro Appennino.

(Miriano, Rosignano Solvay, Livorno)

Vedi anche:

http://www.skiforum.it/forum/showthread ... ost1539570


Torna a “Sciare in Italia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite