La pista piu' ripida in assoluto?

Forum dedicato alle più famose piste di sci in Italia e all'estero

Moderatori: El posta sempar lu, Rob_Roy

Nigoz
livello: spazzaneve
Messaggi: 24
Iscritto il: 10 gen 2007, 14:21

La pista piu' ripida in assoluto?

Messaggioda Nigoz » 11 gen 2007, 16:28

Mi riferisco ovviamente in Italia....
Volevo sapere qual'è la pista più ripida che avete mai fatto in vita vostra e che consigliereste a qualcuno.
Io non ricordo di preciso il nome, perchè ero abbastanza piccolo, ma ce n'era una a S. Martino di Castrozza, per cui me l'ero fatta seriamente addosso dalla paura..... ma piano piano, con pazienza, me l'ero discesa tutta. Credo che da quel preciso giorno, io abbia smesso di avere paura delle piste nere (da cui stavo ben lontano.... più per "fifa" e "insicurezza" che per incapacità tecniche).
Probabilmente, proprio perchè ero piccolo, me la ricordo più ripida e difficile di quanto non sia realmente, però garantisco che all'inizio ho avuto una fifa micidiale. Poi dopo le prime curve, ci presi la mano, andando liscio liscio con sicurezza. Mi ricordo ancora mio padre che mi guidava con la voce poi quando vide che andava tutto benissimo mi disse "vai avanti io ti seguo" fermandosi a soccorrere alcuni dei nostri che si erano tolti gli sci per farla a piedi con gli sci in spalla.
Ricordo che arrivammo all'impianto in cima che ci avrebbe permesso di "saltare" quella pista nera, ma prutroppo eravamo in "ritardo" rispetto all'orario di chiusura (meno di 5 minuti) e purtroppo non ci fecero prendere la seggiovia. Così, in gruppo (ero il più piccolo in mezzo a persone grandi) fummo obbligati a percorrere quella pista. C'erano anche altri ragazzi e qualche ragazza... qualcuno si mise a piangere e fu recuperato dal Carabiniere che venne a chiudere la pista.
La ricordo come la più ripida che io abbia mai fatto in vita mia.... e sicuramente tornerò a rivederla e.... a ri-sciarla!

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 11:48
Località: Monte San Pietro (BO)
Contatta:

Messaggioda Rob_Roy » 11 gen 2007, 18:11

Della gente piangere purtroppo se ne vede a volte e francamente a me verrebbe voglia di menare quelli che li hanno portati li....

Comunque sia, al di la della pendenza, le piste cambiano radicalmente il loro aspetto ed il loro grado di difficoltà in base alle loro caratteristiche "del momento".

Un discorso è affrontare una pista anche molto ripida ma magari larga, con poca gente e con neve "buona" ed un discorso totalmente diverso è affrontare la stessa pista piena di gente ghiacciata e magari con dei bei cumuli di neve asportata.... :P

Per quanto mi riguarda le piste più ripide che ho fatto sono state:
Canalone Miramonti a Madonna di Campiglio
Erta a Plan De Corones
Piculin a Plan de Corones

Invece fuoripista più ripido:
Cimoncino 2° tronco canalone Cimoncino<>Passo del Lupo (ti allego la foto, presa da un altro fuoripista).

Bye :P
Allegati
Fuori_Pista_Cimoncino.JPG
Fuori_Pista_Cimoncino.JPG (26.01 KiB) Visto 48652 volte

Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2942
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Messaggioda lotharmatthaus » 11 gen 2007, 18:43

anche il muro di S Antonio sulla Stelvio è bello verticale, però è corto.

Avatar utente
sergio
livello: sci totale
Messaggi: 1687
Iscritto il: 09 ott 2004, 14:41
Località: Brianza
Contatta:

Messaggioda sergio » 11 gen 2007, 19:01

La pista più pendente che abbia mai fatto è la 3 di La Thuile. Pendenza massima è del 73%. La pendenza è tale che non succede mai che non fosse ghiacciata. Almeno quando sono andato io.
La seconda è il Baradello ad Aprica ma solo pendenza del 62%.

Avatar utente
El posta sempar lu
livello: sci totale
Messaggi: 1621
Iscritto il: 06 ott 2005, 15:26
Località: castellanza
Contatta:

Messaggioda El posta sempar lu » 12 gen 2007, 09:08

LaThuille pista n°3 e Chiesa Valmalenco muro finale "Gustavo Thoeni".

Mursico
livello: spazzaneve
Messaggi: 23
Iscritto il: 17 nov 2006, 17:30
Località: Andria

Messaggioda Mursico » 12 gen 2007, 14:41

Anche la "direttissima" di Roccaraso non scherza...
E' da un pò che non la faccio ma ricordo che quando l'ho fatta era un bel muro. Ricordo che un ragazzo inesperto cadde praticamente subito e si fece tutta la pista come un razzo con sci che volavano, bastoncini....
Sempre a Roccaraso c'è anche un altro muro dalle parti di Valle verde, forse anche più ripido della direttissima...
Queste due sono quelle che mi hanno colpito di più. :)

Avatar utente
sergio
livello: sci totale
Messaggi: 1687
Iscritto il: 09 ott 2004, 14:41
Località: Brianza
Contatta:

Messaggioda sergio » 12 gen 2007, 16:55

Mha...la Gustavo Thoeni non mi sembrava particolarmente difficili, nonostante i cartelli di pericolo...cmq è vero non è proprio semplicissimo.

liuri
livello: spazzaneve
Messaggi: 47
Iscritto il: 24 gen 2007, 18:27

Messaggioda liuri » 24 gen 2007, 18:59

da ragazzo avevo fatto il sobretta a s.caterina, scendendo dalla parte dello skilift. se nn dico bischerate anche li si parlava del 70%!!

...ma c'è ancora sta pista?? magari ci hanno messo una bella seggiovia a sganciamento automatico, di cortesia!!!

almeno 12 anni che nn ci vado!!!!...che vecchio!!

Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2942
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Messaggioda lotharmatthaus » 25 gen 2007, 20:27

mhhhh non me lo ricordo così pendente...

Avatar utente
simone79
livello: virate
Messaggi: 65
Iscritto il: 25 nov 2006, 20:07
Località: Castelli Romani

pendenza massima

Messaggioda simone79 » 09 feb 2007, 16:42

... concordo con Mursico, il primo muro della Direttissima di Roccaraso è veramente tosto, (quello a sinistra dell'ovovia di Monte Pratello), ho provato la Baradello di Aprica...ma molti anni fa e come ha detto Sergio non era particolarmente pendente, una nera molto pendente l'ho fatta a Bormio...ma non mi ricordo il nome...l'altra nera molto "dura" a Roccaraso, si trova a Pizz'alto, si chiama sempre Direttissima....
Superconduction


Torna a “Piste Famose”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite