Val Thorens - Il top delle 3Vallees

Parliamo delle località straniere, partendo ovviamente da Francia, Svizzera e Austria ma anche di luoghi più lontani e, perchè no, anche oltre oceano. Cosa ne pensate? Qui tutte le vostre impressioni, le proposte, le proteste e molto altro

Moderatori: El posta sempar lu, Rob_Roy

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3332
Iscritto il: 27 gen 2006, 00:01
Contatta:

Val Thorens - Il top delle 3Vallees

Messaggioda andrea » 15 feb 2007, 17:32

Credo che Val Thorens sia l'area più interesante del comprensorio delle 3Vallees. Piste incredibili, panoramiche e tutte tirate. Se dovessi scegliere qualche pista da consigliare avrei qualche problema nel scegliere quali. Probabilmente indicherei la rossa che scende dal Caron e la rossa che scende sotto il funitel Grand Fond. Ma ce ne sono tante altre, incluse le due seggiovie alla destra del comprensorio

Neve ottima, ci ho sciato settimana scorsa e non mi posso lamentare. Però in quota ho trovato comunque qualche sasso, alcuni anche molto grandi.

fedest
funky ski
Messaggi: 1427
Iscritto il: 03 lug 2006, 18:20

Re: Val Thorens - Il top delle 3Vallees

Messaggioda fedest » 15 feb 2007, 19:49

andrea ha scritto:Credo che Val Thorens sia l'area più interesante del comprensorio delle 3Vallees. Piste incredibili, panoramiche e tutte tirate. Se dovessi scegliere qualche pista da consigliare avrei qualche problema nel scegliere quali. Probabilmente indicherei la rossa che scende dal Caron e la rossa che scende sotto il funitel Grand Fond. Ma ce ne sono tante altre, incluse le due seggiovie alla destra del comprensorio

Neve ottima, ci ho sciato settimana scorsa e non mi posso lamentare. Però in quota ho trovato comunque qualche sasso, alcuni anche molto grandi.



Mi manca, e devo andarci prossimamente......sono anche abbastanza lunghe? massimo dislivello? Il mio riferimento è sempre il Matterhorn, che ci posso fare? Ciao!

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3332
Iscritto il: 27 gen 2006, 00:01
Contatta:

Messaggioda andrea » 15 feb 2007, 21:12

Fedest, sui dslivelli Zermatt non ha paragoni, lo sai :D Qui si arriva al max a 1300 m di dislivello, comunque niente male.

Però le piste sono molto più pendenti e soprattutto non ci sono tutti quei pianori di collegamento che troveresti a Zermatt. In ogni caso qui se vuoi divertirti non devi scegliere le piste troppo lunghe ma quelle più pendenti che hanno comunque dislivelli di tutto rispetto, tra 400 e 900 m di dislivello.

Piste come la National ne trovi parecchie :D

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3332
Iscritto il: 27 gen 2006, 00:01
Contatta:

Messaggioda andrea » 15 feb 2007, 21:15

Hai visto le foto?

http://foto.dovesciare.it/thumbnails.php?album=182

Appena riesco monto anche il video
Ultima modifica di Anonymous il 01 giu 2007, 21:22, modificato 1 volta in totale.

fedest
funky ski
Messaggi: 1427
Iscritto il: 03 lug 2006, 18:20

Messaggioda fedest » 15 feb 2007, 21:37

..belle foto, e la neve sembra quella giusta"naturale".....che mi dici degli impianti? ho visto parecchie seggiovie"vecchiotte" sono lente? Puoi darmi un percorso "redditizio" in km sciabili da fare in giornata?Ciao!

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3332
Iscritto il: 27 gen 2006, 00:01
Contatta:

Messaggioda andrea » 16 feb 2007, 07:45

In Francia non hanno la cultura delle seggiovie coperte, ce ne sono pochissime e mi sembra che abbiano anche una tecnologia inferiore alla nostra. Mi sembrava che la copertura dei seggiolini vuoti si alzasse molto facilmente anche con poco vento. Questo crea ovviamente un sacco di problemi in caso di vento forte perchè l'effetto vela si fa sentire ancora di più. :shock:

Dopo aver premesso questo ti dico che gli impianti sono invece molto moderni, sono quasi tutte seggiovie a 4 e 6 posti ad ammorsamento automatico anche se scoperte. C'è qualche telecabina classica e anche un paio di funitel oltre ad una funivia da 140 persone. Sugli impianti assolutamente nulla da dire Fedest :D

Sabato mi metto e ti preparo un bel percorso tracciando un po' di linee sulla cartina. Vuoi andarci a breve?

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3332
Iscritto il: 27 gen 2006, 00:01
Contatta:

Messaggioda andrea » 16 feb 2007, 09:26


Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2942
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Messaggioda lotharmatthaus » 16 feb 2007, 11:13

qulacosa da dire c'è, hanno standard di dicurezza inferiori, su franchi verticali, etc, alla fine gli costano un po' meno credo anche come revisioni

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3332
Iscritto il: 27 gen 2006, 00:01
Contatta:

Messaggioda andrea » 16 feb 2007, 12:10

Sì, in molti campi in Italia ci sono troppe regole e norme troppo severe che alla fine finiscono per non essere rispettate.

Ecco una foto della prima seggiovia ad 8 posti che vedo, anche se si riferisce alla Val d'Isere

fedest
funky ski
Messaggi: 1427
Iscritto il: 03 lug 2006, 18:20

Messaggioda fedest » 16 feb 2007, 14:41

andrea ha scritto:In Francia non hanno la cultura delle seggiovie coperte, ce ne sono pochissime e mi sembra che abbiano anche una tecnologia inferiore alla nostra. Mi sembrava che la copertura dei seggiolini vuoti si alzasse molto facilmente anche con poco vento. Questo crea ovviamente un sacco di problemi in caso di vento forte perchè l'effetto vela si fa sentire ancora di più. :shock:

Dopo aver premesso questo ti dico che gli impianti sono invece molto moderni, sono quasi tutte seggiovie a 4 e 6 posti ad ammorsamento automatico anche se scoperte. C'è qualche telecabina classica e anche un paio di funitel oltre ad una funivia da 140 persone. Sugli impianti assolutamente nulla da dire Fedest :D

Sabato mi metto e ti preparo un bel percorso tracciando un po' di linee sulla cartina. Vuoi andarci a breve?


In marzo di sicuro, adesso è carnevale anche lì... non vale la pena troppa gente.Grazie!


Torna a “Sciare all'estero”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti