Via Lattea e skilift doppi

Qui discutiamo in maniera più approfondita e seria sulle località sciistiche italiane e straniere. Nuovi impianti, progetti di ampliamento, sviluppo turistico..
Ospite

Messaggio da Ospite » 14 nov 2005, 14:24

Io abito a meno di 200 km dallla Via Lattea (quasi tutta autostrada) mentre per la Sellaronda devo guidare per più di 350 km. Capisci che le condizioni sono diverse: scelgo il Trentino per le settimane bianche mentre nel week end vado a sciare in Lombardia, Valle d'Aosta e Piemonte.

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 14 nov 2005, 17:11

Beh, certo, il discorso è chiarissimo, averne dei posti come la Vialattea a 200 Km. da casa! :wink: :) !

Il minimo che devo fare io sono 100 km. ed arrivo sull'appennino (piste corte e sempre un pacco di gente), se vado in Trentino il posto + vicino è il Monte Bondone (TN), 20 K. di piste ma effettivamente c'è solo una gran bella pista e basta, che è a 250 Km., quindi.... :cry:

Le mie considerazioni sono soprattutto dovute al fatto che l'anno scorso a Sestriere sono stato profondamente deluso da tante cose, mentre l'anno prima ad esempio a Sauze sono stato contentissimo (a parte i pochissimi impianti aperti ad inizio stagione con un metro di neve disponibile ovunque...).

Bye :P

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3360
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

Messaggio da andrea » 07 feb 2006, 14:33

Il quotidiano IlSole24ore riporta oggi l'indiscrezione secondo cui vi sarebbero tre cordate, di cui due italiane, in corsa per acquisire la proprietà degli impianti di Sestriere. Al momento le azioni della società di gestione degli impianti sono in mano a Fiat (70% Business Solutions e 30% Fiat Partecipazioni). Il rinnovato interesse nella società sarebbe anche dato dal sensibile aumnto di posti letto realizzato grazie alle olimpiadi che passeranno da 9 000 a 30 000 /40 000 dopo le olimpiadi mentre durante la manifestazione sono 60 - 70 mila. Occasione di rilancio per piste e impianti?

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 07 feb 2006, 14:52

Tanti auguri, ne hanno bisogno per quel che penso io!

Un comprensorio che non riesco a capirlo, piste a go-go e.... sassi pure

Bye :P

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3360
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

no al collegamento oulx - sauze d'oulx

Messaggio da andrea » 23 apr 2006, 11:43

Purtroppo sembra tramontata l'idea preolimpionica di un collegamento da Oulx a Sauze e Sportinia. Si era parlato a lungo di un utilissimo progetto di una telecabina con fermata intermedia da Oulx a Sportinia. A me sarebbe piaciuto perfino che arrivasse alle Rocce Nere ma avrei chiesto un po' troppo. Il progetto mi sembrava talmente utile che è stato abbandonato. Avrebbe ridotto i tempi di percorrenza, reso possibile un interscambio treno - telecabina e ridotto sensibilmente l'inquinamento perchè ci sarebbero state molte meno auto sui tornanti per Sauze. Doveva essere pronta per le olimpiadi ma il sindaco di Oulx si è opposto strenuamente all'idea. Risultato: niente telecabina e un progetto di un'improbabile seggiovia da prendere anche in discesa, che portasse gli sciatori da Oulx a Jouvenceax. Da lì una nuova seggiovia quadriposto avrebbe dovuto portare gli sciatori a Sportinia. Ma nemmeno questo progetto è gradito e si è deciso di procedere solo con la seconda seggiovia. Ovviamente senza copertura in plexiglass, all'insegna del grande confort..

Avatar utente
sergio
livello: sci totale
Messaggi: 1687
Iscritto il: 09 ott 2004, 14:41
Località: Brianza
Contatta:

Messaggio da sergio » 23 apr 2006, 13:19

Si è stato un vero scandalo. Sarebbe stato un progetto inteligentissimo e sarebbe stato un po' il sogno di tutti: uscire dall'autostrada/stazione e prendere subito gli impianti...peccato...

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3360
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

seggiovie coperte sulla Via Lattea

Messaggio da andrea » 30 apr 2006, 11:35

Sulle 5 località italiane della Via Lattea non c'è nemmeno una seggiovia coperta. Vi sembra possibile? Al Sestiere ci sono due seggiovie quadriposto che salgono al Monte Banchetta. La prima è la Nuova Nube, la seconda è la Chisonetto Banchetta. L'ultima volta che ero stato al Sestriere era il 1998 (mi sembra di essere un vecchio che dice "ai miei tempi...). Ebbene, nel 1998 la Chisonetto Banchetta era una seggiovia coperta. Ora non ha più la copertura nonostante l'impianto non sia stato ricostruito

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 02 mag 2006, 13:52

andrea ha scritto: Ebbene, nel 1998 la Chisonetto Banchetta era una seggiovia coperta. Ora non ha più la copertura nonostante l'impianto non sia stato ricostruito


muahahaha, bellissimo... :lol:

Io se fossi in loro venderei tutte le 4posti ed installarei solo degli skilift e delle ancore...

Bye :P

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3360
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

Messaggio da andrea » 10 ott 2007, 18:45

Nessuna novità nella stagione 2007/08 dopo anni di investimenti importanti grazie alle olimpiadi invernali :cry:

Ci sono voci autorevoli dalla Via Lattea che indicano come altamente probabili nuovi investimenti per la stagione 2008/2009. In particolare si penserebbe a migliorare il collegamento tra San Sicario e Sauxe d'Oulx, al momento affidato allo skilift Rio Nero San Sicario. Al 95% dovrebbe essere sostituito da una seggiovia quadriposto su un nuovo tracciato. Il nuovo impianto dovrebbe essere più lungo e rimanere sulla cresta, passando per il Col Basset, seguendo in parte la linea della vecchia seggiovia monoposto Treceira che parte dalle Rocce Nere . La zona dovrebbe essere inoltre dotata di innevamento artificiale 8)

A proposito di Rocce Nere, le due seggiovie avrebbero essere sostituite grazie ai fondi olimpici. Di fatto funzionano ancora e si prevede la loro dismissione tra 2 o 3 anni. Una nuova seggiovia esaposto dovrebbe prendere il loro posto :!:

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3360
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

Messaggio da andrea » 03 mar 2008, 21:12

Ecco la seggiovia Jouvenceaux - Sportinia che ha sostituito le due seggiovie esistenti ma che, nei piani iniziali, doveva essere una telecabina con partenza a Oulx che invece parte molto più in alto

Immagine

Rispondi