Plan de Corones: report

Parliamo delle località sciistiche Italiane. Qui trovi i reportage delle nostre e delle tue uscite sugli sci, la descrizione delle migliori stazioni alpine e appenniniche. E ancora curiosità, aggiornamenti, novità e richieste di consigli.

Moderatori: Rob_Roy, El posta sempar lu

Rispondi
Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 07 gen 2008, 16:40

Grazie Vanzo...

Poi, se riesci, spiega a Fedest come tengono le piste sulle Dolomiti, visto che a suo avviso le manutenzioni sono uguali ovunque... :lol:

Bye :P
Il mio fisico non mi appartiene ma con questo devo convivere per cui....

Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2947
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Messaggio da lotharmatthaus » 07 gen 2008, 17:12

i difetti a mio avviso sono solo due: troppe cabinovie e troppa gente in pista nei periodi di punta. per il resto posto veramente fantastico e organizzato in maniera impeccabile.

UNa domanda.. hai trovato ghiaccio in pista? se si dove?

fedest
funky ski
Messaggi: 1427
Iscritto il: 03 lug 2006, 18:20

Messaggio da fedest » 07 gen 2008, 18:27

Rob_Roy ha scritto:Grazie Vanzo...

Poi, se riesci, spiega a Fedest come tengono le piste sulle Dolomiti, visto che a suo avviso le manutenzioni sono uguali ovunque... :lol:

Bye :P




:lol: :lol: :lol: ma se l'ha già detto lui, (è ovvio che al pomeriggio ci son cumuli)
ma scusa, perchè non dovrebbero essere uguali una volta che è passato il gatto???

in Francia ho constatato che moltissime piste non sono battute, usano così, ma anche lì se dovessero usare dappertutto i gatti non vedo che differenza possa esserci.
E ripeto, è molto più facile mantenere bene una pista con neve programmata che con neve naturale, e per questo semmai il plauso va fatto a chi non fa uso di neve artificiale......
Se faranno intere discese in NEVEPLAST, vorrai mica dirmi che son bravi, visto che non si formano gobbe???

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3370
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

Messaggio da andrea » 07 gen 2008, 22:16

Fedest, dipende come passi con il gatto :wink:

vanzo2001
livello: spazzaneve
Messaggi: 47
Iscritto il: 14 feb 2007, 17:38

Messaggio da vanzo2001 » 08 gen 2008, 15:28

per quanto riguarda la tenuta delle piste devo dire che qualche anno fa sono stato in val gardena dove, seppur in quel momento non mancava anche la neve naturale, ogni tanto qualche "macchia" d' erba era presente o addirittura in un raccordo piuttoso ripido (ma non ricordo il nome) c'erano numerosi sassi sparsi sulla pista. Al Plan è proprio un'altro pianeta, di erba non se ne trova nemmeno a cercarla e, ripeto, c'era solo neve sparata! ovviamente il fondo era ghiacciatino in alcuni tratti o comunque molto duro ma si tratta sempre di una caratteristica della neve artificiale. Li tutto è sempre impeccabile nel limite dell'umanamente possibile. Vi assicuro che farsi 3/4 Piculin di seguito alle 10 di mattina ben tirate e al sole è di una libidine unica. Si le cabinovie sono tante, ma ci sono anche seggiovie e solo alla pre de peres hanno tolto una seggiovia che sinceramente, visto che non è mai troppo affollata, poteva continuare a starci benissimo. rimane comunque un posto adattissimo per tutti, con le nuove piste nere c'è da divertirisi alla grande per chi vuole sempre il massimo, per il principiante ci sono piste scuole (il Miara) che non se ne vedono da altre parti per lunghezza e dolcezza, quindi meno noia per chi inizia, anche le piste blu sono oggettivamente (al di la dei fanatismi) comunque belle e divertenti anche se si è bravi ma si vuole ogni tanto "far riposare le lamine" e farsi qualche bella discesa in tranquillità e relax. Poi il comprensorio e piuttosto raccolto e quindi passare da un versante all'altro non fa perdere troppo tempo in impianti e spostamenti.
I prezzi degli alberghi/appartamenti sono mediamente molto piu' convenienti che, ad esempio, in Valle D'Aosta dove avevo provato a sondare qualche offerta per il periodo di capodanno ma chiedevano sempre almeno il rene destro e qualche dito di una mano oltre ad un esorbitante numero di euri!!!!! noi ad esempio per un appartamento per 4 nuovissimo dal 29 dicembre al 5 gennaio (piu' alta stagione di così!) abbiamo speso 630 euri tutto compreso

Alessandra
livello: virate
Messaggi: 86
Iscritto il: 08 dic 2007, 19:31
Località: Toscana

Messaggio da Alessandra » 08 gen 2008, 17:50

vanzo2001 ha scritto: noi ad esempio per un appartamento per 4 nuovissimo dal 29 dicembre al 5 gennaio (piu' alta stagione di così!) abbiamo speso 630 euri tutto compreso
Con le figlie che crescono (e le spese che aumentano)
mi sa che dovrò iniziare anche io ad andare in appartamento.

Una domanda: avevi prenotato molto tempo prima per riscire a trovare
un prezzo buono cosi?
Alessandra

vanzo2001
livello: spazzaneve
Messaggi: 47
Iscritto il: 14 feb 2007, 17:38

Messaggio da vanzo2001 » 09 gen 2008, 10:30

nemmeno tanto, ho prenotato a metà settembre, unico piccolo "segreto" (si fa per dire ovviamente), non volere a tutti i costi trovare posto a 18 metri dagli impianti, noi eravamo in una frazione di san vigilio (a pieve di marebbe per la precisione) e con 4 minuti di auto si raggiungeva la partenza del miara. certo che prima ci si muove e prima si trovano "le occasioni", basta appunto adattarsi un pò. ma ti ripeto, l'appartamento era nuovissimo e i titolari molto gentili. da ritornare certamente

lapog
livello: spazzaneve
Messaggi: 18
Iscritto il: 08 gen 2008, 23:03

Messaggio da lapog » 01 feb 2008, 18:06

Volendo andare quale è la localita migliore per soggiornare???
Grazie a tutti

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 01 feb 2008, 21:08

Plan si suddivide in 3 località molto separate tra loro:
San Vigilio di Marebbe, paese molto grazioso e tipico
Riscone
e Valdaora

Da un paio d'anni è possibile anche accedere al Plan dal paese verso la strada di Corvara, denominato Piculin.

Io direi che la scelta andrebbe soprattutto fatta da un punto di vista di chi deve sciare, ovvero:
San Vigilio: per rientrare da Plan hai un pistone azzurro infinito, per cui va bene per principianti e bambini ma magari ti rompi un pò se sei bravino
Dalla parte opposta al Plan hai un altro paio di impianti che servono 2 piste nere di tutto rispetto (Piculin e Erta), 1 rossa e una azzurra, per cui come alternativa al Plan nn è male, se sei bravo oppure anche se vuoi imparare, in quanto su questa azzurra nn c'è mai casino.
Riscone: praticamente attaccato a Brunico è dove arrivano le 2 nerazze dalla cima del Plan; le 2 piste sono lunghe 5 km. e sono di tutto rispetto (Sylvester ed Hegger). Se sai sciare pochino devi prendere l'ovovia per rientrare in quanto alla sera sono dilaniate
Valdaora: il paese è un pò un cessino, nn ho visto tanto quando ci sono andato a soggiornare e abbiamo fatto fatica a trovare un locale per una birrozza alla sera, però arrivano 2 piste rosse dal Plan, fattibilissime anche da medi sciatori
Picolino: integrato nel comprensorio da una nuova ovovia e pista creata 2 anni fa si può trovare posto anche in questa zona. Unico neo la pista di rientro è una nera esposta al sole dalla mattina alla sera e ti posso garantire che il colore nera gli si addice (allego foto).

Bye :P
Allegati
Copia di IMAGE_014.jpg
Copia di IMAGE_014.jpg (173.46 KiB) Visto 1146 volte
Il mio fisico non mi appartiene ma con questo devo convivere per cui....

lapog
livello: spazzaneve
Messaggi: 18
Iscritto il: 08 gen 2008, 23:03

Messaggio da lapog » 05 feb 2008, 18:51

Grazie mille rob :wink:

Rispondi