Neve a Cervinia e Zermatt

Tutti i commenti sulle località di Cervinia, Valtounenche e Zermatt. In collaborazione con MatterhornSkiParadise.com

Moderatori: sergio, Davidsnow

Ospite

Messaggio da Ospite » 27 dic 2005, 21:12

Vero, pista molto spettacolare. E voi la fareste perdere a chi si definisce principiante?

Anche io farò una puntata a Cervinia e Zermatt nella prox settimana, vento e meteo permettendo. Anche a me piacerebbe incontrarvi e sciare insieme. Sergio sarà con me, El posta sempar lu (che ho conosciuto nel forum e poi sulle piste di Cervinia) ha detto che farà di tutto per venire. Vi lascio il mio cell che è 338 5883017. Potete mandarmi il mex con il vostro numero oppure una mail a andrea@dovesciare.it. Oppure ancora un messaggio privato. Sarò in Valle d'Aosta tutta la settimana ma il giorno che passerò a Cervinia dipenderà dal meteo. Se ci siete, battete un colpo..

Suggerisco a coloro che se la cavano meglio sugli sci di non perdersi il treno a cremagliera, vi porta in una zona fantastica. Per arrivarci dovete salire al Plateu Rosa e poi scendere dal versante svizzero. Continuate la discesa sino a Furi dove vedrete la fermata intermedia dell'ovovia per Schwarzsee. Lì aggirate la stazione andando verso destra, attaversate un ponticello, risalite la strada per 100 metri e poi imboccate una stradina battuta. Scendete mantenendo la destra e risalite ancora per un centinaio di metri sino alla stazione del trenino. Salite e preparatevi ad uno scenario incredibie. Ritornare sarà molto più facile, la pista arriverà proprio sopra furi. Da lì prendete la funivia o l'ovovia e rientrate. Il giorno che verrò a Cervinia andrò anche lì. Se vi servirà una guida.. Potrei anche venire due giorni a Cervinia e rimanere un giorno in Italia, ma questo è da vedere.

Rispondo anche a chi era interessato a Gressoney, Alagna e Champoluc. I comunicati del Monterosaski vengono pubblicati nella sezione news http://www.dovesciare.it/news
Per la gioia di Zap si può salire da Alagna e scendere a Gressoney via Salati (ma con gli impianti, per il momento)

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 27 dic 2005, 22:00

andrea ha scritto:Vero, pista molto spettacolare. E voi la fareste perdere a chi si definisce principiante?
Questo è veramente un bel PISTONE :!:

Cmq sia se uno è principiante l'inizio non è proprio dei più semplici, penso sia una pista comunque definibile come rossa, almeno per le prime centinaia di metri...

Bye :P

Ospite

Messaggio da Ospite » 28 dic 2005, 08:13

Vero, ma è una pista molto larga con ampie possibilità di manovra.
Grazie del numero Rob, così ci potremo incontrare sulle piste qualche volta. Mi sembra di aver capito che non sarai a Cervinia settimana prossima, non è vero?

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 28 dic 2005, 08:49

eh, purtroppo no, Cervinia è un "sogno" che mi posso permettere solo raramente in quanto dista veramente tanto da Bologna, sono oltre 400 km. e ci metto circa 4,5 ore, quindi sai, avendo cmq un'ottima scelta nel raggio di 300-350km. con 3 ore di auto la preferenza va per forza sulle Dolomiti (non mi lamento eh!).

Inoltre purtroppo a Cervinia a mio avviso devi essere fortunato, nel senso che se parto per 2-3 giorni ed arrivo che magari c'è vento o la non rara bufera è difficile divertirsi, soprattutto in snow che diventa ingestibile sulle piste vetrificate, mentre che se vai sulle Dolomiti anche quando c'è scarsa visibilità le temperature e le condizioni generali sono sempre più miti e nei boschi ti difendi sempre :wink:

Cmq sia l'anno scorso a metà novembre ho fatto 2 gg a Cervinia da record con un sole meraviglioso: sul piccolo Cervino (che io chiamo Mottharon) a 3980 si vedeva la curva della Liguria e nitido il Monviso, ho delle foto spettacolari.... :wink:

Bye :P

Avatar utente
El posta sempar lu
livello: sci totale
Messaggi: 1621
Iscritto il: 06 ott 2005, 15:26
Località: castellanza

Messaggio da El posta sempar lu » 28 dic 2005, 21:48

Ma come ci si arriva a questo balcone panormaico?
Io sono stato solo alla rotta di ghiaccio che è molto bella: faticosa ma bella!

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 28 dic 2005, 21:55

rotta starebbe per "G"rotta?! :twisted: (vai troppo forte, ti perdi le letterine per la strada..... :D :D :D ).

Arrivi sul Mottarhon a 3820 mt con il 3° tronco della funivia svizzera, fai il tunnel di circa 250 mt per scendere in quanto la pista parte dalla parte opposta del monte di dove arrivi; poco prima dell'uscita, diciamo una 50a di mt prima sulla sinistra c'è un altro pezzo di tunnel chiuso, che ti porta ad un ascensore.
Prendi l'ascensore e quando esci hai una bella rampa di scale in ferro da fare (e li io mi sono piegato a mezzo in quanto il mio amico aveva ovviamente gli scarponi da sci e a quasi 4000 metri LI HA SENTITI TUTTI I GRADINI :D :D :D ).

Quando finisci la rampa si può dire di essere in Paradiso :shock: 8) 8) :shock:

Se vuoi ti invio un pò di foto....

Bye :P

Zap
livello: spazzaneve
Messaggi: 39
Iscritto il: 27 set 2005, 16:14
Località: Novara

Messaggio da Zap » 30 dic 2005, 17:40

Per la gioia di Zap si può salire da Alagna e scendere a Gressoney via Salati (ma con gli impianti, per il momento)
Quindi si può scendere a Gressoney ma solo tramite impianto...ho capito giusto? Peccato però...
Sono tornato oggi dalla Val Gardena: uno spettacolo, tanta neve, tutti gli impianti aperti e la Saslong, la pista della Coppa del Mondo è imperdibile!!
Per non parlare della pista che dal Col Raiser ti porta al Seceda e poi giù fino a Ortisei. Anche la nera N^3 che scende dal Ciampionoi e arriva fino a Selva va provata, è una delle migliori della valle.
Se volete andare li a sciare, lasciate per ultima l'ALpe di Siusi o saltatela del tutto: è un panettone. Di bello c'è solo lo spettacolo, è un alpeggio immenso e se c'è il sole il panorama ti lascia a bocca aperta. Ma credetemi, d'estate è forse più bella.
Ultima modifica di Zap il 30 dic 2005, 18:54, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
El posta sempar lu
livello: sci totale
Messaggi: 1621
Iscritto il: 06 ott 2005, 15:26
Località: castellanza

Messaggio da El posta sempar lu » 30 dic 2005, 18:23

Per non parlare della pista che dal Col Raiser ti porta al Seceda e poi giù fino a Ortisei.
Un'altro amante della Pista Seceda-Ortisei. :D :D

Bellissima..... :D

Zap
livello: spazzaneve
Messaggi: 39
Iscritto il: 27 set 2005, 16:14
Località: Novara

Messaggio da Zap » 30 dic 2005, 18:55

El posta sempar lu ha scritto:
Per non parlare della pista che dal Col Raiser ti porta al Seceda e poi giù fino a Ortisei.
Un'altro amante della Pista Seceda-Ortisei. :D :D

Bellissima..... :D
Come non amarla...La parte finale poi tra rocce e pineta è stupenda, poi quando stavo scendendo nevicava di brutto, quindi eravamo in 6-7 su tutta la pista, quindi è stato bellissimo

Silvia
livello: virate
Messaggi: 66
Iscritto il: 09 gen 2006, 11:50

Messaggio da Silvia » 09 gen 2006, 13:04

Ciao a tutti!
Sono tornata ieri sera da Cervinia e oggi ne ho approfittato e mi sono anche registrata al forum :wink:

Condizioni neve nella parte italiana disastrose... con questa conduzione stanno rovinando Cervinia.
Le piste e gli impianti aperti sono:
- Ventina (strepitoso ma non battuto dopo la nevicata del 30, ora c'è davvero da aver paura)
- Seggiovia del Lago Goillet (non l'ho fatta perchè è troppo fredda)
- Seggiovia Bardoney (ma la pista è chiusa e bisogna scendere dal Ventina)
- Bontadini con le tre seggiovie nuove (una lastra di ghiaccio unica)
- la 5 di rientro a Cervinia
A proposito della 5 posso dire che è in condizioni davvero pietose e che non possono tenere aperta una pista conciata in quel modo (a causa dei sassi ho solchi sotto gli sci oltre rigate paurose, ma l'alternativa era cadere e spaccarsi qualcosa... (vi assicuro che non sto esagerando)). La pista è stata aperta dopo la nevicata di 30 cm del 30 dicembre e il primo giorno era fattibile e comoda visto che mi porta davanti a casa; dai giorni successivi ha iniziato a pelarsi, sassi in vista, lastre di ghiaccio enormi e neanche un cannone per prepararla. Davvero indecente...
La 3 non è neppure battuta.
La 3bis di collegamento dal Cretaz alle funivie con lo skilift1 è stata aperta mi sembra il 3 o il 4 gennaio; cioè ci sono voluti 4 giorni per preparare uno skilift e una pista che a vederla dagli ovetti era già fattibile.
La gente è scontenta e a me è sembrato ci fosse, giustamente, una minore affluenza degli altri anni. Parlando sulle funivie tutti si lamentano delle condizioni delle piste, degli scarsi cannoni, dello scarso personale, si lamentano anche i commercanti... in più mi sento dire che l'acqua per i cannoni è finita e non sparano più.
Non ho idea di cosa si possa fare, ma credo si debba intervenire al più presto perchè è davvero un peccato rovinare un posto così.
E' vero che c'è quasi sempre vento e che è nevicato poco, ma perchè dalle altre parti se non c'è la natura interviene l'uomo e qui no?

La differenza Italia-Svizzera la si vede non appena si entra nel comprensorio di Zermatt. Neve spettacolare, poca gente, piste tenute alla perfezione, innevamento naturale e artificiale fino in paese, tutti gli impianti aperti.
Ho fatto la pista numero 16 nera per arrivare a Furi e anche la rossa numero 15. Bellissime entrambe, panorami strepitosi e condizioni ottime.
Ho sciato in Svizzera quattro volte su sette e ne vale assolutamente la pena. Quello che mi dà fastidio è che i 2/3 del costo dello skipass finiscono all'Italia solo per la salita al Plateau e per la discesa-rovina-sci.
A questo punto mi chiedo perchè la gente dovrebbe continuare a venire a Cervinia, spendere 32 € di giornaliero o 42 € di internazionale per avere gli sci rovinati, neanche il 50% (presunto) delle piste aperte e non divertirsi, quando in Italia esistono altri posti ancora più belli.

Voi siete stati a Cervinia in questi giorni? Che ne pensate?

Rispondi