Quando ci si fa male c'è un ospedale "li" a 70 km.

Tutto quanto riguarda la montagna...

Moderatori: sergio, Rob_Roy, El posta sempar lu

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Quando ci si fa male c'è un ospedale "li" a 70 km.

Messaggio da Rob_Roy » 12 feb 2007, 23:55

Quest'anno purtroppo ci è capitata una piccola sfiga: ieri siamo partiti da Selva alle 8:45 circa, abbiamo sciato ininterrottamente fino alle 13:15 arrivando in Marmolada passando per Canazei e purtroppo nella discesa della nera di Arabba un amico è caduto e si è fratturato il mignolo della mano sinistra.
Caricato dall'ambulanza lo hanno portato al centro medico più vicino: Agordo :shock:

Ora, francamente mi viene un pò da riflettere: se uno si fa male a Canazei o in Val Gardena presumo che lo portino a Bolzano, tutto sommato 50 km. di strada "semplice", ma se uno si fa male a Colfosco, Corvara, Arabba, Marmolada viene portato ad Agordo, che dista circa 40 km. (di tornanti) da Arabba; noi, che eravamo alloggiati a Selva ieri sera ci siamo "sciroppati" 70+70 Km., per un totale di 3,5 ore di auto per andare a recuperare il nostro povero amico ingessato ad Agordo :shock:

Francamente tutto ciò mi sembra una grossa STRONZATA!

Tra l'altro nn credo che il mio amico sia un caso sporadico, visti gli incidenti che succedono direi quotidianamente mi vedo una flotta di ambulanze che trafficano su e giù per questi tornanti portando persone più o meno malconce ad un cetro distante veramente tanti km. di strada di montagna!

Bah, unica nota positiva: ieri abbiamo fatto il giro dei 4 passi con puntata a Malga Ciapela e Marmolada "sci" ai piedi e di sera l'abbiamo rifatto in auto, ma al contrario, in quanto all'andata ci siamo sciroppati da Selva: Passo Gardena, Passo Campolongo, Arabba, Alleghe e Agordo, dopodichè Alleghe, Malga Caiapela Passo Falzarego e Passo Sella.

Figo eh! EEEEEEEEEEEEEEEHHHHHHHHHH!!!!!!!! :shock:

Bye :P

Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2966
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Messaggio da lotharmatthaus » 13 feb 2007, 00:00

bo, guidare di notte in montagna, in inverno, è una delle cose che preferisco... se mi facevi un fischio te lo recuperavo io il compare

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 13 feb 2007, 00:02

si, soprattutto quando sopra ai 1800 metri c'è una patina di brina notevolmente sdrucciolevole sulla strada etu ti sei sciroppato circa 8 ore di sci durante la giornata....

Io nn l'ho preferito molto, francamente avrei preferito andarmi a bere una birra! :wink:

Bye :P

Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2966
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Messaggio da lotharmatthaus » 13 feb 2007, 00:03

insomma, quando siete arrivati nella ridente Agordo gli avete spezzato un altro paio di dita!?!?! :D :D :D

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 13 feb 2007, 00:06

Ma no poveretto, si era già sciroppato il viaggio Arabba>Agordo con una sciatrice schizzofrenica che ha urlato per 2 ore che stava per morire...

Oggi è stato in giro in paese tutta la giornata mentre noi sciavamo, mi è dispiaciuto un casino porca paletta! :cry:

Bye :P

Avatar utente
El posta sempar lu
livello: sci totale
Messaggi: 1621
Iscritto il: 06 ott 2005, 15:26
Località: castellanza

Messaggio da El posta sempar lu » 13 feb 2007, 18:18

ma se uno si fa male a Colfosco, Corvara, Arabba, Marmolada viene portato ad Agordo
Se ti fai male a Corvara o Colfosco vieni portato a Brunico! :shock:
Esperienza personale....
Credo sia a circa 20 km, non di più!

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3386
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

Messaggio da andrea » 13 feb 2007, 19:34

Mi dispiace pe il tuo amico Rob. Ma era uno sciatore o uno snowboarder? Se fosse uno sciatorore avrebbe dovuto sciare lo stesso, io l'ho fatto più di una volta con il dito steccato :D

L'anno scorso in Alta Badia sono cauto sulla prima pista e mi sono stirato il tendine del pollice. Non mi sono nemmeno fermato fino al tardo pomeriggio :D . Poi mi sono fatto visitare, me lo hanno steccato e ho ripreso a sciare. :shock:

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3386
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

Messaggio da andrea » 13 feb 2007, 19:38

Dimenticavo. Sia a Corvara che a La Villa ci sono due ambulatori privati, per la verità piuttosto cari. Però sono abbastanza comodi, se sei assicurato puoi andare lì :wink:

Avatar utente
sergio
livello: sci totale
Messaggi: 1687
Iscritto il: 09 ott 2004, 14:41
Località: Brianza
Contatta:

Messaggio da sergio » 13 feb 2007, 19:44

Confermo...e non è la prima volta che succede...una volta a Pila Andrea si era incassato il dito...ha sciato tutto il giorno, poi a impianti chiusi ci siamo fermati a far steccare il dito...

Io non ho mai avuto di questi problemi...ma sn dell'idea che una piccola sezione di ortopedia potrebbe essere messa vicino agli impianti...almeno ai maggiori comprensori...magari di geriatria se c'è in giro il rob... :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2966
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Messaggio da lotharmatthaus » 13 feb 2007, 20:37

insomma andrea, non tieni mai le mani a posto :D :D

comunque se si è rotto i ldito altro che stecca gli avranno messo...

Rispondi