Quote e neve artificiale Vs naturale

Tutto quanto riguarda la montagna...

Moderatori: sergio, Rob_Roy, El posta sempar lu

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 02 ago 2007, 18:32

Gia tempo fa io e Andrea parlammo su questo argomento: la neve naturale è + "tenera" ed offre sicuramente una sciata migliore in condizione di "appena tirata", il problema è che "nn tiene" e si ammucchia molto prima della neve sparata, molto + compatta.

Poi va beh, Fedest dirà che "la" nn si ammucchia e questo lo capisco, nn essendoci pendenze fa fatica ad ammucchiarsi... :lol:

Bye :P
Il mio fisico non mi appartiene ma con questo devo convivere per cui....

Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2966
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Messaggio da lotharmatthaus » 02 ago 2007, 18:51

ahahahah mi hai fatto morì :D :D :D :D

fedest
funky ski
Messaggi: 1427
Iscritto il: 03 lug 2006, 18:20

Messaggio da fedest » 03 ago 2007, 19:30

cavolo cambiate le carte in tavola :lol: :lol: nn trovavo il topic..........


i luoghi dove ho sciato oltre frontiera li conoscete già più o meno......eccetto les escaldes penso che li abbiate visti anche voi.....ecco proprio lì ho provato sulla neve sparata, ma è stato una quindicina di anni fà, comunque il concetto che vuoi farmi intendere l'ho capito ma scusate,voi sciate si e no un paio di volte all' anno a cervinia vi beccate due giornate di merda e dite che è un posto del cazzo....andate tutta la vita vicino casa prima o poi trovate la giornata perfetta con le o la pista appena fresata di max tre km. e volete paragonare poi il tutto.....ma c'è innazitutto il fattore ambientale da valutare e effetivamente se un posto e meno soggetto ad agenti tipo vento o precipitazioni intense è anche più semplice gestirlo meglio, vale a dire che se non nevica si spara la giusta quantità di neve si batte, non c'è nemmeno il vento che te la porta via e sei a posto. Ma siccome io non guardo queste"qualità" ma altre che oggettivamente non trovo in nessun altro luogo mi va di più accettare imperfezioni di tipo tecnico che di tipo naturale :wink:
Ultima modifica di fedest il 03 ago 2007, 21:32, modificato 2 volte in totale.

fedest
funky ski
Messaggi: 1427
Iscritto il: 03 lug 2006, 18:20

Messaggio da fedest » 03 ago 2007, 20:01

Rob_Roy ha scritto:Gia tempo fa io e Andrea parlammo su questo argomento: la neve naturale è + "tenera" ed offre sicuramente una sciata migliore in condizione di "appena tirata", il problema è che "nn tiene" e si ammucchia molto prima della neve sparata, molto + compatta.

Poi va beh, Fedest dirà che "la" nn si ammucchia e questo lo capisco, nn essendoci pendenze fa fatica ad ammucchiarsi... :lol:

Bye :P



hai già detto un po' di cazzate, quindi è meglio che rispondo subito :lol: :lol:

la neve naturale si ammucchia quando cadendo in collina subisce un rapido deterioramento causa umidità elevata e temperature marittime.....NON si ammucchia quando le condizioni prettamente MONTANE la mantengono soffice e polverosa, è chiaro e naturalmente sostenibile che tali condizioni si possono maggiormente riscontrare in quota, in quanto alle pendenze di piste BLU la maggior concentrazione la possimo trovare nel settore nord orientale ,alpino e dolomitico, va beh, così adesso sapete anche questo :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2966
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Messaggio da lotharmatthaus » 03 ago 2007, 20:56

:D :D :D

non ho capito un cazz ma fa niente, comunque nessuno ha detto che il matterhorn è un luogo di merda, abbiam detto tutti che è spettacolo.

MA che 1 le piste di cervinia sono un po' piatte (mediamente) e 2 è un posto che ha potenzialità 1000 getsito a 100.

buona sciata domani! portatevi gli sci da fondo che su quei piattoni... :D :D :D

dimenticavo, la neve artificiale di 15 anni fa non è minimamente paragonabile a quella di oggi

fedest
funky ski
Messaggi: 1427
Iscritto il: 03 lug 2006, 18:20

Messaggio da fedest » 03 ago 2007, 21:29

guarda le foto...

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3386
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

Messaggio da andrea » 04 ago 2007, 20:17

Niente sci da fondo, Lothar. Il tratto pianeggiante era chiuso c'erano aperti solo gli skilift sulle rosse dai 3200 ai 3900 m... 8)

Ma torniamo in tema :D Secondo me la neve artificiale ha ormai delle caratteristiche di tenuta superiori a quelle della neve naturale "vecchia", ovvero quella caduta prima di 4 o 5 giorni prima. La neve naturale, se cade abbondante, è troppo morbida il giorno immediatamente successivo alla precipitazione, specialmente se questa avviene di notte. I risultati sono alte gobbe sin dalla tarda mattinata sulle piste più battute. Se invece le temperature tengono la neve naturale non ha paragoni nel giorno successivo alla precipitazione e sino alla fine della settimana :wink:

Discorso diverso se invece il manto nevoso fresco non è abbondante. Qui la neve sarebbe ottima sin dal primo giorno ma tende comunque a peggiorare col tempo e con i passaggi.

Comunque non è più possibile sciare senza cannoni. Fedest, ricordi i cannoni a 3000 metri sopra Trockener Steg (Zermatt) :?:

fedest
funky ski
Messaggi: 1427
Iscritto il: 03 lug 2006, 18:20

Messaggio da fedest » 04 ago 2007, 20:58

gli impianti di innevamento ci sono dappertutto(o quasi) le tecnologie per la produzione di neve si evolvono ed è praticamente impossibile dire dove sia un impianto che produca neve migliore di altra, ma al di là di questa precisazione, ritengo a mia "insindacabile" opinione, che preferisco di gran lunga la neve naturale che sia di uno due o dieci giorni, e questo in qualsiasi luogo in cui essa riesca a mantenere le caratteristiche che la contraddistinguono..... :wink: so dove e non ve lo dico :P :P


P.S. la neve artificiale non mi piace nemmeno nel matterhorn......ma questo mi sembra di averlo già scritto, i più attenti lo ricorderanno :wink:

Rispondi