Referendum acqua e neve artificiale (mod. 25mag2011)

Tutto quanto riguarda la montagna...

Moderatori: sergio, Rob_Roy, El posta sempar lu

Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2947
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Messaggio da lotharmatthaus » 03 feb 2007, 15:12

infatti, il neveplast da quel punto di vista costa anche poco...

il fiat snow park ha un buon successo perchè è a milano, ma chi si farebbe due ore di car per andare su una pista finta??

e ancora, perchè non fanno una pista stabile a milano? così avrebbe un senso, ma se non la fanno significa che c'è perplessità su ricavi

Avatar utente
Funakoshi
livello: sci uniti
Messaggi: 212
Iscritto il: 31 gen 2007, 10:03
Località: Monza

Messaggio da Funakoshi » 03 feb 2007, 15:14

al vigorelli, promuovevo gli sci della deca.

Per 16 giorni ho avuto dai 2 ai 4 maestri di sci a mia disposizione per consigli e "aperitivi rinforzati", non potevo infilare uno scarpone che avevo consigli a ripetizione e, anche se con traumi vari, mi hanno insegnato a fare i pali: tutto questo su neveplast.

Andando a sciare sulla neve vi assicuro che, complici i miei nuovi sci, ho sentito i frutti dell'allenamento.

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 03 feb 2007, 16:35

Beh, però ragaz, vista la foto direi che sta veramente bene e si nota pochissimo.

Boh, io un giro me lo farei volentieri ed effettivamente si avrebbe tutto il costo e gli sforzi per la neve artificiale da mettere da parte...
Probabilmente la cosa prenderà piede e magari nei grossi comprensori inizieranno a fare una pista con magari i campi scuola, cosicchè sia garantita sempre la sciabilità.

Poi pensando di poter usufruirne anche in estate mi sembra una discreta figata, anche se bisognerà inventare degli scarponi a mo di sandalo, altrimenti dopo un ora auguri :shock: :lol:

Rimane il fatto che se nevica nessuno può battere la pista, per cui presumo chiuderanno le piste "in plastica" con una inversione di tendenza, muahahahaha! :D

Bye :P

fedest
funky ski
Messaggi: 1427
Iscritto il: 03 lug 2006, 18:20

Messaggio da fedest » 03 feb 2007, 18:52

..Chi ha avuto l'idea del prodotto ha visto sicuramente più lontano di noi......con la crisi di neve e non ultime, le alte temperature, questa "novità" si impone di prepotenza come miglior soluzione per l'emegenza attuale......e penso che sia già al vaglio delle società che gestiscono gli impianti......Personalmente se si arriverà a questi estremi rimedi, preferisco smettere di sciare, anzichè essere l'inconsapevole e cieco consumatore che alla fine giustifica anche le più innaturali proposte.

Avatar utente
El posta sempar lu
livello: sci totale
Messaggi: 1621
Iscritto il: 06 ott 2005, 15:26
Località: castellanza

Messaggio da El posta sempar lu » 03 feb 2007, 19:26

Non sono sicuro di aver capito una cosuccia. Ma la nevepalst resterebbe ancorata a terra per il solo periodo invernale o si sfrutterebbe anche in estate? O sopratutto in estate?

fedest
funky ski
Messaggi: 1427
Iscritto il: 03 lug 2006, 18:20

Messaggio da fedest » 03 feb 2007, 19:54

El posta sempar lu ha scritto:Non sono sicuro di aver capito una cosuccia. Ma la nevepalst resterebbe ancorata a terra per il solo periodo invernale o si sfrutterebbe anche in estate? O sopratutto in estate?
Posta, la tua domanda ha una sola risposta, se c'è un tornaconto, sempre! il vero problema è tutto quì.....

Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2947
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Grillo e neve programmata.

Messaggio da lotharmatthaus » 06 giu 2007, 12:06

http://www.dovesciare.it/news/2007/06/0 ... itifciale/

Ecco Beppe Grillo sulla neve artificale... che ne pensate?

Avatar utente
sergio
livello: sci totale
Messaggi: 1687
Iscritto il: 09 ott 2004, 14:41
Località: Brianza
Contatta:

Messaggio da sergio » 06 giu 2007, 15:54

si può essere o nn essere daccordo...ma cmq deve far pensare...

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3369
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

Messaggio da andrea » 06 giu 2007, 19:37

Mah, secondo me il riscaldamento delle montagne e del pianeta in generale non è certo causato dall'innevamento artificiale. Qui si sta parlando di una goccia del mare. E' tutto il resto che non va, quanto volete che incidano un po' di cannoni sulle Alpi?

Se poi parliamo di crescita del PIL, è vero che produrre neve artificialmente fa crescere i numeri. Ma non è solo una cosa fittizia, legata ad un aumento delle spese. E' anche un aumento del benessere effettivo perchè in molti posti non si potrebbe più sciare senza i cannoni o lo si potrebbe fare per troppo poco tempo per rendere conveniente la costruzione di impianti.

Avatar utente
sergio
livello: sci totale
Messaggi: 1687
Iscritto il: 09 ott 2004, 14:41
Località: Brianza
Contatta:

Messaggio da sergio » 06 giu 2007, 19:46

Certo che solo il consumo dei cannoni non incide molto, ma mi sembra un discorso del tipo: c'è inquinamento, ma inquinate di meno voi, anche se io inquino non cambia niente...

Rispondi