Cacciato a forza dal centro fondo dei Piani di Bobbio

Tutto quanto riguarda la montagna...

Moderatori: sergio, Rob_Roy, El posta sempar lu

alessio
livello: spazzaneve
Messaggi: 2
Iscritto il: 01 apr 2008, 08:55
Contatta:

Cacciato a forza dal centro fondo dei Piani di Bobbio

Messaggio da alessio » 01 apr 2008, 09:02

Cari amici sciatori riporto di seguito una lettera che ho inviato alle imprese turistiche barziesi a seguito di un episodio di cui sono stato vittima lo scorso sabato ai Piani di Bobbio e che di certo non fa buona pubblicità alla località:
Lo scorso sabato mi sono recato ai Piani di Bobbio a fare sci di fondo. Annesso alla pista esiste un comodissimo centro fondo dove è possibile cambiarsi, ma non altrettanto comodo per un altro punto di vista: esiste un divieto assurdo di mangiare, che non esiste in alcun centro fondo che io conosca.
Ora passiamo all’episodio. Come già detto lo scorso sabato ero a Bobbio a fare fondo e durante la mia sciata mi sono concesso una breve pausa ristoratrice, dieci al massimo quindici minuti.
Mentre mi stavo bevendo un tè sono stato richiamato dal custode perché sarebbe vietato mangiare. Da parte mia ho risposto, avendo già avuto in precedenza con tale persona discussioni in merito, che non esiste un centro fondo ove è vietato mangiare e che comunque non stavo affatto sporcando. Per contro lui mi ha risposto che altre persone avrebbero potuto toccarmi dentro e farmi rovesciare il tè. Essendosi già fatta tesa la situazione, forse per mia ripicca personale, ho preso e mi sono messo a mangiare una banana, e ditemi signori dove può sporcare un tale frutto, ed ancora il custode mi ha nuovamente richiamato. Io l’ho invitato a dimostrarmi dove potevo sporcare. Ebbene a quel punto ha preso il mio zaino e messo le mani addosso cacciandomi fuori dal centro fondo con testimoni altri sciatori presenti in quel momento.
Ora cari signori, alla luce di tale episodio, che direi alquanto spiacevole e che di certo non fa buona pubblicità ai Piani di Bobbio, ditemi se è ragionevole vietare un semplice spuntino durante una pausa sci che a parere del custode sporcherebbe e lui non avrebbe voglia di pulire gli spogliatoi sporcati da noi sciatori che li dentro mangiamo. Del resto io per una giornata di sci fondo a Bobbio spendo 11 ¤ (9 di funivia e 2 di parcheggio) e per me questo vale come biglietto d’ingresso (mentre a suo dire l’ingresso è gratuito !!!) e con tale cifra mi sembra di avere diritto ad avere un locale dove potermi cambiare e mangiare. Ora a farmi lo spuntino non posso certo andare alla tavola calda al piano di sopra (come mi ha più volte ribadito il custode e comunque illogico per uno spuntino durante una breve pausa sci di 10 minuti) e portare via il posto a chi spende per una consumazione.
Aggiungo anche che tale persona lo scorso anno ha richiamato dei ragazzini, che erano li per fare una gara di sci di fondo, che si sono messi a mangiare, invitandoli che era vietato mentre fuori imperversava il brutto tempo.

Avatar utente
Rob_Roy
livello: sci totale
Messaggi: 2237
Iscritto il: 11 nov 2005, 10:48
Località: Monte San Pietro (BO)

Messaggio da Rob_Roy » 01 apr 2008, 12:56

Mah, a mio avviso la prima cosa da verificare è se all'accesso della pista di fondo sono segnalati questi divieti, dopodichè o ha ragione lui o hai ragione te.

Per la storia delle mani addosso, beh... io nn me le sarei lasciate mettere, credimi, muahahahahaha! :lol:

Bye :P
Il mio fisico non mi appartiene ma con questo devo convivere per cui....

niki_82
livello: virate
Messaggi: 82
Iscritto il: 13 giu 2007, 10:50

Re: Cacciato a forza dal centro fondo dei Piani di Bobbio

Messaggio da niki_82 » 01 apr 2008, 14:36

Dovresti scindere l'accaduto dal tuo risentimento. Secondo me, quando l'occasione è favorevole, è sempre meglio chiudere un occhio. Che poi sia assurda la regola del non poter mangiare dentro lo spogliatoio, beh, condivido anche se solo in parte. La ragione della regola sicuramente deriva dal fatto che, chi gestisce, fa prima a dire "Dentro non si mangia più" anzichè ripulire ogni volta (non è poi molto piacevole cambiarsi tra le briciole). Pur essendo una regola scomoda, andrebbe rispettata magari lamentandosi negli uffici competenti, meglio se in massa, per cambiarla o porre comunque rimedio. Farebbero comunque prima a organizzarvi dei tavoli e delle panche dove poter consumare lo spuntino....
In qualsiasi caso, le mani addosso non si mettono e la cafonaggine del guardiano (o le presunte maniere poco cordiali) sono assolutamente da censurare.

Avatar utente
lotharmatthaus
livello: sci totale
Messaggi: 2947
Iscritto il: 03 lug 2006, 14:10
Località: Monza
Contatta:

Messaggio da lotharmatthaus » 01 apr 2008, 20:36

concordo con quanto detto da niki, e do' ragione al gestore anche per quanto riguardo la gratuità dell'accesso alla pista, che poi per arrivarci tu sia per comodità praticamente obbligato a pagare altri servizi (telecabina in primis) è un altro discorso.

008
livello: sci uniti
Messaggi: 459
Iscritto il: 05 apr 2007, 17:04

Messaggio da 008 » 02 apr 2008, 07:08

:? la "regola" (del non mangiare in spogliatoio) non è affatto assurda, semplice fatto di principio d'igiene.... La questione descritta, in se è più una cosa personale che legale, (si possono sempre fare delle eccezioni con buon senso) Potevi però, offrire una banana anche al custode : mille :

alessio
livello: spazzaneve
Messaggi: 2
Iscritto il: 01 apr 2008, 08:55
Contatta:

Messaggio da alessio » 02 apr 2008, 09:00

Allora se è gratuito l'accesso alla pista di fondo lo è anche in tutte le località sciistiche per quanto riguarda lo sci alpino.
Che poi uno prenda il giornaliero anzichè salire a piedi e poi scendere con gli sci tutte lo volte lo fa per comodità.
Con che quali soldi vengono battute le piste ? Con quelli che arrivano da chi paga lo skipass e quindi non è anche sorta di ticket di ingresso in pista.

In tutte le località alpine nei centri fondo si mangia e ci si cambia. C'è sempre la regola del buon senso di fare attenzione a non sporcare.
Ci sarà pur una via di mezzo tra un divieto assoluto di mangiare una barretta ed un pic nic vero e proprio.
E quando c'è brutto tempo che rientri al centro per scaldarti e ti vietano di bere un bicchiere di tè caldo dal tuo thermos cosa mi dici ?
Uno dovrebbe starsene fuori ?
Mi sembra proprio divieto assurdo.

fedest
funky ski
Messaggi: 1427
Iscritto il: 03 lug 2006, 18:20

Messaggio da fedest » 02 apr 2008, 09:26

ma se c'è ,va rispettato... ad esempio non si può nemmeno mangiare passeggiando all'aperto a Roma e Venezia... :wink:

Avatar utente
Funakoshi
livello: sci uniti
Messaggi: 212
Iscritto il: 31 gen 2007, 10:03
Località: Monza

Messaggio da Funakoshi » 02 apr 2008, 11:00

se fai sci alpinismo le piste sono gratuite.

Nei regolamenti non possono scrivere quello che puoi mangiare o meno, si vieta e basta.

Lo spogliatoio serve per cambiarsi, pensa che casino se tu ti trovassi in mezzo a famigliole che bivaccano li in modo gratuito anzichè andare nei posti preposti.

E poi... che fastidio doversi togliere le briciole dalle mutande
salve salvinoooooooooooooooo

niki_82
livello: virate
Messaggi: 82
Iscritto il: 13 giu 2007, 10:50

Messaggio da niki_82 » 02 apr 2008, 15:15

Una barretta non fa male a nessuno e non credo tu abbia fatto un torto o sporcato con il tuo bicchiere di the caldo.
Io però fondamentalmente, in astratto, sono contrario alla possibilità di mangiare dentro uno spogliatoio (il problema capita tutti i giorni in tutte le palestre). Passi la bottiglietta d'acqua o simili. La regola va contestata negli uffici, non con il guardiano che, esclusa la cafonaggine e i modi incivili, sta lì a far rispettare una regola che magari pure lui trova assurda (lo dico tanto per dire, considerato che nel caso specifico non è così :lol: ).
Poi nel concreto resto dell'idea che quando possibile, chiudere un occhio sia giusto e segno di equilibrio.... poi però vai a sentire però quelli ai quali non hai riservato lo stesso trattamento.... :wink:
Il divieto per tutti, risolve il problema alla radice: sicuramente sta lì anche per questo, non solo per sacrosante questioni igieniche.

Avatar utente
El posta sempar lu
livello: sci totale
Messaggi: 1621
Iscritto il: 06 ott 2005, 15:26
Località: castellanza

Messaggio da El posta sempar lu » 02 apr 2008, 19:36

Alessio, benvenuto in primis!

Le regole ci sono e vanno rispettate.
Ormai in Italia l'usanza è quella opposta (purtroppo) :cry:

Naturalmente serve un minimo di "flessibilità" da parte di chi deve far applicare queste "leggi". Una barretta energetica e un tè caldo, passino pure.

Rispondi