progetto di collegamento Molveno/Pradel-Andalo/Paganella

Qui discutiamo in maniera più approfondita e seria sulle località sciistiche italiane e straniere. Nuovi impianti, progetti di ampliamento, sviluppo turistico..
simon70
livello: sci uniti
Messaggi: 176
Iscritto il: 09 mar 2008, 14:41
Località: Lombardia

progetto di collegamento Molveno/Pradel-Andalo/Paganella

Messaggio da simon70 » 21 nov 2009, 15:15

Ho provato a digitare "Molveno" con la funzione search. Non mi dava alcun risultato. Mi sembra strano che sul forum di Dovesciare nessuno abbia mai citato questo posto, per cui penso di non aver fatto la ricerca nel modo giusto. Però non ne conosco altri :oops: :wink:
Se per caso ci fosse già una discussione in merito, per favore spostate questo messaggio. grazie.

Dunque, in merito al progetto di collegamento fra il minicomprensorio di Molveno e quello della Paganella (Trentino), vi posto un link relativo all'aggiornamento (aprile 2009, approvato a maggio 2009) del piano Parco Ademello-Brenta in merito al Piano Urbanistico Provinciale. Ci sono anche cartine che illustrano i tracciati. Buona lettura!!! (è lunghetto....io ho letto solo alcune parti). A voi i commenti!!
Ps: Io, come sempre, resto molto scettico, in primis per i costi e poi per tutto l'iter burocratico e i dissensi che inevitabilmente verranno a crearsi...così come sempre accaduto in casi simili.

http://www.pnab.it/fileadmin/parco/area ... olveno.pdf

Ovviamente questo progetto, su cui l'Ente Parco sembra essere in linea di massima favorevole (anche in funzione a SIC e habitat UE), è già entrato nel mirino degli ambientalisti, pronti ad affilare le sciabole...

Sul sito partner funivie.org c'è già una discussione in merito: per chi volesse saperne di più:
http://www.funiforum.org/funiforum/show ... php?t=6260

alecs
livello: spazzaneve
Messaggi: 7
Iscritto il: 04 nov 2009, 11:30

Re: progetto di collegamento Molveno/Pradel-Andalo/Paganella

Messaggio da alecs » 23 nov 2009, 11:52

Gran bel progetto, complimenti per averlo linkato.
La zona è molto bella, è importante recuperare piste già esistenti (quindi con poco ulteriore impatto ambientale) e valutare le conseguenze dei nuovi interventi sotto tutti i punti di vista (idrologico, faunistico, boschivo, ecc.); il fatto che il progetto interessi l'Ente Parco dà buone garanzie di sostenibilità ambientale, anche se può essere difficile trovare un accordo e si può andare per le lunghe.
L'unica mia perplessità riguarda un investimento importante che riguarda però, se non sbaglio, zone a altitudine piuttosto modesta.
Cosa ne dite?

simon70
livello: sci uniti
Messaggi: 176
Iscritto il: 09 mar 2008, 14:41
Località: Lombardia

Re: progetto di collegamento Molveno/Pradel-Andalo/Paganella

Messaggio da simon70 » 23 nov 2009, 19:13

Guarda, l'altitudine non elevata è un fattore relativo perchè con l'innevamento programmato la neve la spari e, amenochè durante l'inverno non arrivino temperature miti per cui non puoi sparare, con un buon fondo di neve artificiale tiri per tutta (o quasi) la stagione anche a quelle quote. Tantopiù che sul versante esposto a sud (Pradel-Genzianella) le pendenze non sono eccessive e sul "piano" la neve restiste anche con il sole. E' sul ripido che tende a decompattarsi e squagliarsi. L'altro versante (Gaggia-Genzianella) sebbene ripido, è tutto in ombra. E la quota di arrivo della Genzianella è più o meno come quella di Fai della Paganella, quindi se le piste arrivano fino in fondo su quel versante, possono arrivare anche qui. Come dici tu, i costi sono notevoli. La società impianti di Molveno da sola non ce la può fare. Già per il 2011 è prevista la sostituzione della bidonvia, e quella è improrogabile. Per il resto, deve necessariamente finanziare la provincia. Tutto sta nel vedere se la provincia è disposta a farlo...

alecs
livello: spazzaneve
Messaggi: 7
Iscritto il: 04 nov 2009, 11:30

Re: progetto di collegamento Molveno/Pradel-Andalo/Paganella

Messaggio da alecs » 23 nov 2009, 20:41

Sì per la neve artificiale hai ragione, io dicevo così perchè è un pò strano che mentre in Svizzera, dato il lento ma inesorabile innalzamento delle temperatura media sulla Terra, prevedono lo smantellamento senza rinnovo degli impianti a quote più basse, in Italia al contrario investiamo anche a quote basse.
Per quanto riguarda i soldi, invece, c'è almeno il vantaggio che la regione è a statuto speciale.
Comunque confido che facciano le cose per bene, l'anno scorso sono andato per la prima volta a sciare sulla Paganella e sono rimasto davvero molto ben impressionato.

simon70
livello: sci uniti
Messaggi: 176
Iscritto il: 09 mar 2008, 14:41
Località: Lombardia

Re: progetto di collegamento Molveno/Pradel-Andalo/Paganella

Messaggio da simon70 » 23 nov 2009, 20:57

Per i lavori a quote "basse" c'è un precedente di successo abbastanza recente: l'ampliamento del comprensorio Adamelloski verso Temù (dove non si arriva a 2000 mt, ma anche nell'inverno secco del 2006-07 si è comunque sciato), inoltre anche tutte le piste del Friuli (tranne Sella Nevea e Forni di Sopra) non raggiungono i 2000 mt. Però a mio avviso il problema restano i soldi. Anche con lo statuto speciale non è detto che la provincia apra il portafogli, considerando che ha già in scaletta altre importanti realizzazioni nei prossimi anni (almeno sulla carta, perchè finchè non vedo non credo)per i quali i finanziamenti sono già stati approvati: Pinzolo-Campiglio, San Martino-Rolle, Folgaria-Fiorentini, cabinovia della Panarotta. Su funivie.org circolano rumors secondo cui la provincia non sarebbe più molto propensa a finanziare. Anche se non ci sono nè conferme nè smentite a livello ufficiale. Di certo però questi progetti sono stati ampliamente a suo tempo illustrati e approvati anche dalla stessa, essendo compresi nel PUP, per il quale si è dovuto adeguare anche il piano parco a cui si riferisce il pdf che ho postato.
Per quanto riguarda il comprensorio della Paganella, anche io sono d'accordo con te. E' dotato di impianti modernissimi e le piste sono varie e offrono vedute splendide. Anche la ricettività è ottima, quindi le potenzialità per "fare centro" secondo me ci sono tutte. Ma l'iter sarà sicuramente lungo e complesso...

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3373
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

Re: progetto di collegamento Molveno/Pradel-Andalo/Paganella

Messaggio da andrea » 25 nov 2009, 22:39

Credo che l'ampliamento dell'area sciabile sia una priorità per molti comprensori che hanno rifatto totalmente il parco impianti mantenendo le piste sostanzialmente allo stesso livello. Forse Andalo è uno di quelli e la vicinanza a Trento e alle grandi città rende la cosa ancora più urgente.

L'altezza non è più un grande problema a mio avviso. Gli impianti di innevamento artificiale hanno fatto grandi progressi. C'è perfino la tecnologia per sparare a temperature sopra lo zero senza addittivi. La quota delle piste è tornata ad abbassarsi negli ultimi anni. Credo che il caso del Baradello all'Aprica faccia scuola: impianto dismesso per mancanza di neve negli anni più bui, è stato ricostruito qualche anno fa e le piste rifatte con innevamento artificiale. E anche qui la quota è decisamente bassa.

Avatar utente
freeice
livello: sci uniti
Messaggi: 201
Iscritto il: 19 mag 2008, 12:01

Re: progetto di collegamento Molveno/Pradel-Andalo/Paganella

Messaggio da freeice » 27 nov 2009, 20:37

Ma non ho capito bene di che quote stiam parlando ...

simon70
livello: sci uniti
Messaggi: 176
Iscritto il: 09 mar 2008, 14:41
Località: Lombardia

Re: progetto di collegamento Molveno/Pradel-Andalo/Paganella

Messaggio da simon70 » 28 nov 2009, 16:52

Spannometricamente le quote sono queste.
Versante Molveno/Pradel: quota massima mt. 1500 (Montanara)o poco più, quota minima: base telecabina Molveno mt.900 c.a. (Con pista da Montanara a Genzianella e poi con skiweg da Genzianella a cabinovia Molveno). Versante di Andalo/Gaggia: quota partenza pista (Prati di Gaggia=arrivo TC da Andalo) mt. 1350 c.a. (ma collegata al carosello della Paganella, oltre 2100 mt max), quota arrivo pista: Genzianella 950-1000 mt.

Avatar utente
freeice
livello: sci uniti
Messaggi: 201
Iscritto il: 19 mag 2008, 12:01

Re: progetto di collegamento Molveno/Pradel-Andalo/Paganella

Messaggio da freeice » 28 nov 2009, 22:34

quindi ci si dovrebbe riuscire senza particolare fatica no? al massimo la prima pista non sarà aperta tutta la stagione no?

simon70
livello: sci uniti
Messaggi: 176
Iscritto il: 09 mar 2008, 14:41
Località: Lombardia

Re: progetto di collegamento Molveno/Pradel-Andalo/Paganella

Messaggio da simon70 » 28 nov 2009, 22:39

appunto...ma come dicevamo sopra, essendo la pendenza poco significativa, pur se al sole con un buon fondo di neve programmata puoi tirare avanti anche più di quanto ci si possa aspettare. In alternativa si potrebbe usare l'impianto (o uno degli impianti, a seconda del tratto malconcio) anche per la discesa. Ma il problema restano i soldi, non la neve o il sole. Se la provincia non finanzia, di tutto questo bel progettone, resteranno solo le scartoffie...

Rispondi