La Thuile Corvara in badia o Cervinia??

Parliamo delle località sciistiche Italiane. Qui trovi i reportage delle nostre e delle tue uscite sugli sci, la descrizione delle migliori stazioni alpine e appenniniche. E ancora curiosità, aggiornamenti, novità e richieste di consigli.

Moderatori: Rob_Roy, El posta sempar lu

Rispondi
miky78
livello: spazzaneve
Messaggi: 1
Iscritto il: 14 giu 2015, 21:00

La Thuile Corvara in badia o Cervinia??

Messaggio da miky78 » 14 giu 2015, 21:06

salve sono nuovo del forum e vorrei chiedere a chi già c'è stato quale tra La thuile Corvara in Badia e Cervinia è la località migliore per sciare...
l'anno scorso sono stato a Plan de Corones e è stato bellissimo, ora vorrei andare in una di quelle località che ho appena descritto.
Cosa mi consigliate???? aspetto i vostri pareri... grazie mille Michele. :et:

stevens
livello: virate
Messaggi: 98
Iscritto il: 03 set 2012, 15:45
Località: Firenze

Re: La Thuile Corvara in badia o Cervinia??

Messaggio da stevens » 15 giu 2015, 09:40

La Thuile non la conosco, Cervinia è troppo cara.
Corvara è vicino al top, c'è il paese e soprattutto raggiungi sci ai piedi gran parte delle 12 aree aciistiche del Dolomiti super ski.
La neve è garantita da inizio a fine stagione; se ci vai in bassa stagione, cioè entro la fine di gennaio risparmi qualcosa e le piste non sono troppo affollate.

Buona scelta

Stevens

lorenzofis
livello: spazzaneve
Messaggi: 41
Iscritto il: 18 giu 2015, 18:45

Re: La Thuile Corvara in badia o Cervinia??

Messaggio da lorenzofis » 18 giu 2015, 18:55

Allora,secondo me Cervinia è valida se unita alla sciata a Zermatt,tieni conto del costo dello skipass che non è indifferente..
La Thuile,che è collegata sci ai piedi con la località sciistica di La Rosiere in Francia, secondo me è un buon comprensorio con piste di tutti i gusti.
Corvara è inserita nel dolomiti superski.. se ti piace sciare in un posto classico è una buona località.

aldoweb
livello: spazzaneve
Messaggi: 2
Iscritto il: 21 giu 2015, 10:48

Re: La Thuile Corvara in badia o Cervinia??

Messaggio da aldoweb » 21 giu 2015, 10:59

Dunque dunque,

non conosco Corvara ma Dolomiti super ski si.
Dipende anche da che sciatore sei e diasponibilita' economica.
Cervinia:
comprensorio facile, alto (Cervinia 2000 M) con garanzia ottima neve, collegato a Valtournanche (piu economica) piste lunghissime e in genere facili. Con Zermatt diventa enorme. Skipass costoso, paese costoso. Spesso veramente ventoso (e allora che so vai a torgnon).
La Thuile.
Piu economico ma meno galmour. Pise lunghe e per me bellissime le tecniche che scendono al paese. In genere piu per sciatori esperti che per famiglie a prime armi. Molto bella anche la zona franceses con meno piste tecniche ma in genere molto soliva.

In sintesi, se vuoi il paesaggio, la tipicita' montana piste medio facili (Credo) allora corvara. Se vuoi piste immense e facili, paese glamour e costoso, allora Cervinia.
Se vuoi sciare con belle nere La thuile.

Io la vedo cosi, magari molti non saranno d'accordo ovvio

lorenzofis
livello: spazzaneve
Messaggi: 41
Iscritto il: 18 giu 2015, 18:45

Re: La Thuile Corvara in badia o Cervinia??

Messaggio da lorenzofis » 21 giu 2015, 20:15

Concordo in pieno con l'utente che ha postato l'intervento precedente circa il fatto che le piste di Cervinia sono abbastanza facili e secondo me adatte a sciatori non troppo esigenti, salvo la Ventina (specie la parte alta ) e la discesa a Valtournenche.
Come detto la neve è garantita e spesso anche il vento..
Unendo Zermatt si alza il livello tecnico del comprensorio che tuttavia- nonostante quanto potrebbe apparire dalla skimap - non è comunque immenso, dato che le piste più autentiche di Zermatt non sono tantissime.
Io che ho un buon livello di sci sono riuscito a percorrere l'intero comprensorio italo-svizzero in giornata.
La Thuile si adatta a tutti gli sciatori,certo le piste di rientro in paese sono per esperti ,ma in quota abbiamo un ampio pianoro per lo sci tranquillo ed anche il lato francese è meno impegnativo.
Corvara è un punto di partenza molto interessante, insieme a La Villa ha buone piste e consente anche un facile accesso al versante di Arabba (fino alla salita in Marmolada) ,dove le piste sono particolarmente tecniche.
Cmq non mi sentirei di scegliere l'uno o l'altro.. comincia con uno che si adatta di più alle tue possibilità economiche e al tuo livello di sci e poi - quando hai modo- vai anche negli altri che meritano tutti,parola mia che ho girato la quasi totalità dei comprensori europei.

Avatar utente
andrea
Site Admin
Messaggi: 3370
Iscritto il: 26 gen 2006, 23:01
Contatta:

Re: La Thuile Corvara in badia o Cervinia??

Messaggio da andrea » 23 giu 2015, 21:38

Le risposte precedenti sono molto esaustive. Volevo solo aggiungere che dovresti anche tenere conto del periodo, in gennaio sarebbe meglio Alta Badia, per marzo e aprile sicuramente meglio Cervinia o eventualmente LA Thuile nella prima settimana di marzo. Per le settimane di Natale / Capodanno attenzione all'affollamento dell'Alta Badia :D

lorenzofis
livello: spazzaneve
Messaggi: 41
Iscritto il: 18 giu 2015, 18:45

Re: La Thuile Corvara in badia o Cervinia??

Messaggio da lorenzofis » 24 giu 2015, 10:14

Mi associo in pieno.
La Thuile è un posto molto ma molto freddo, io ci andrei a fine febbraio-inizio marzo.
Cervinia a Natale avrebbe senso con scarsità di neve altrove ,penso però che anche lì per le feste l'affollamento sia inevitabile.
Personalmente -se c'è neve e uno vuole od è costretto ad andare per le festività -io opterei per Corvara, se uno riesce magari non la settimana di Natale ma la prima settimana di gennaio ( anche se fino alla Befana cmq un pò di caos bisogna metterlo in conto).

valanga
livello: virate
Messaggi: 74
Iscritto il: 02 ott 2009, 10:09

Re: La Thuile Corvara in badia o Cervinia??

Messaggio da valanga » 22 lug 2015, 10:30

Sciato in tutte e tre e Cervinia secondo me è cara assatanata e troppo spesso ventosa; restando in Valle d'Aosta preferisco la Thuile che come dicevano altri presenta piste più divertenti. Comunque non puoi paragonare le due precedenti a Corvara in quanto questa a mio parere, insieme a Selva di val Gardena, rappresenta il top del top in Italia (e non solo); il dolomiti superski comunque costa quanto l'internazionale di Cervinia-Zermatt.
Secondo me:

Cervinia, Pro: garanzia neve e comprensorio (internazionale) notevole. Contro: molto cara, troppo vento troppo spesso.
La Thuile: Pro: belle piste tecniche e comprensorio adeguato (anche se non grande come Cervinia+Zermatt). Contro: vita mondana pari a zero, lato francese un po' affollato.
Corvara, Pro: comprensorio immenso, cura delle piste maniacale, panorami da 10 che riconciliano con il mondo. Contro: spesso poca neve (anche se le piste son sempre perfette) e tanta gente specialmente in alta stagione.

Resta il fatto che se ti è piaciuto il Plan (che io odio :evil: per via di tutte quelle maledette ovovie!!!) credo che ti piaceranno tutte le altre! Il mio consiglio? Per una settimana Corvara (o limitrofi), per un weekend/tre giorni le altre due.
Ciao.

Avatar utente
robertocag
livello: virate
Messaggi: 110
Iscritto il: 24 dic 2009, 18:12
Località: Lucca

Re: La Thuile Corvara in badia o Cervinia??

Messaggio da robertocag » 19 ago 2015, 19:19

Condivido in pieno tutto quello che è stato detto. Aggiungo una mia considerazione su Corvara. Se vuoi risparmiare un po' sull'alloggio perché non prendi in considerazione per esempio Colfosco o San Cassiano per parlare di due paesi che conosco: sono vicinissimi a Corvara ma lo stesso al centro di tutto il comprensorio. 8)

ziettone
livello: virate
Messaggi: 101
Iscritto il: 26 dic 2013, 11:14

Re: La Thuile Corvara in badia o Cervinia??

Messaggio da ziettone » 30 ago 2015, 16:33

Ciao Miky78, mi unisco anch'io a chi ti ha dato consigli sulle località che vorresti visitare.
Cervinia, va bene ad inizio/fine stagione, in quanto (anche se con l'internazionale) garantisce la neve, come ho già detto è ventosa e a gennaio, febbraio anche abbastanza fredda, le piste le considero autostrade, facili ed adatte a tutti.
La Thuile, ha il collegamento con La Rosiere in Francia ma all'andata è quasi tutto un lasciare andare gli sci, al ritorno è facile sbagliare impianto, consiglio ripartire con largo anticipo. Come già detto da qualcuno le piste di rientro sono tutte nere, per chi sa sciare sono una goduria.
Corvara, la conosco sia sciisticamente che ciclisticamente, concordo con chi ti proponeva Colfosco e San Cassiano perché
è cara, ma penso a livello di Brunico/Plan de Corones se non hai soggiornato in valle.
Concordo anche con chi ti consigliava week-end o 3/4 giorni per Cervinia e La Thuile, mentre per Corvara (Colfosco) va bene la settimana. Qualcuno non sarà d'accordo con me, ma ti consiglierei invece la Val di Fassa per poter sciare ogni giorno in un comprensorio diverso (Cermis, Predazzo/Fiemme/Obereggen, Lusia, San Pellegrino/Falcade, Boffaure, e 4 Passi) inserendo anche la Marmolada.
Per Capodanno andremo in Val di Fiemme e faremo tutte queste sciate.

Rispondi